I Vostri Feedback:

Truman Capote

 

                                        

Truman Capote

New Orleans, 30 settembre 1924Bel Air, 25 agosto 1984

Intellettuale geniale, scomodo, eclettico, autodistruttivo. Definire Truman Capote è quasi impossibile. Nato nel 1924 a New Orleans viene adottato sin dall’infanzia da parenti stretti a seguito del divorzio dei genitori. E’ in questi anni che stringe amicizia con Harper Lee, lei ha 5 anni, lui due di più. La loro amicizia durerà l’intera vita di entrambi in modo indissolubile. Lettore accanito e dotato di grande fantasia troverà  difficoltà in ambiente scolastico soprattutto  per i modi effeminati per cui viene ampiamente deriso. Trasferitosi a new York riesce a farsi pubblicare dei racconti  sull’Harper’s Bazaar e su altri periodici, quindi inaspettatamente ottiene successo con il racconto  Miriam, pubblicato su una rivista femminile. Apertosi i salotti buoni della città Newyorchese  frequenta vari personaggi fra cui Donal Reagan, Jacky Kennedy, Hamprey Bogart e  Andy Wharol ed altri ancora.

L’immagine  che si crea di lui di profondo intellettuale contrasta con la sua ostentata omosessualità e i suoi eccessi .  Il suo successo prosegue con Altre voci altre stanze quindi con il famosissimo  Colazione da tiffany, del 1948. Si dedica anche al teatro  sia come sceneggiature che come paroliere. Nel 1968 pubblica a puntate A sangue freddo reportage giornalistico con velleità di romanzo “verità” che rimarrà il suo capolavoro.  Quindi  inizia un nuovo romanzo  - rimasto incompiuto  -  Preghiere esaudite, incentrato sulla vita del Jet-set e sulle sue meschinità e piccolezze. Sebbene non pubblicato sarà causa dell’allontanamento di moltissimi  amici ricchi ed influenti. Si suole far inziare con questa esclusione dall’alta società il periodo  buio  di Truman Capote. In effetti alcoolismo e tossicodipendenza saranno per lo scrittore  costanti degli ultimi anni di vita. Circondato da uomini interessati solo al suo denaro svilupperà una forma di epilessia che aggravata dallo smoderato uso di superalcolici lo porterà alla morte avvenuta nel 1984 per cirrosi epatica..

Bibliografia in lingua originale: ci limitamo a segnalarvi le prime edizioni o comunque quelle di maggior pregio,

Libri di Truman Capote in italiano, segnaliamo le prime edizioni in lingua italaina e nel caso le ultime reperibili sul mercato librario,

Inoltre:

Le nostre proposte

(cliccare sulle immagini per accedere alle schede)